La danza per gli anziani: un rimedio per combattere l’invecchiamento e la solitudine

danza per gli anziani

Un corpo in movimento rende felice la mente – lo afferma Gino di Paolo, responsabile dell’accademia Club Royal Dance di Lamone, che ci ha raccontato della sua esperienza sui benefici fisici e psicologici della danza negli anziani. Sin dall’età di 6 anni la danza è stata parte fondamentale nella vita di Gino.

Oggi è un insegnante di ballo professionale nonché giudice di gare di ballo internazionali e mondiali.

Da dove inizia la storia del Club Royal Dance?

La scuola è nata vicino Zurigo nel 1967. Con la mia ex compagna ci siamo poi trasferiti in Ticino e abbiamo aperto il Club Magic Dance Lugano, organizzando diverse competizioni di ballo per farci conoscere sul territorio ticinese.

Il Club Royal Dance nasce nel 2006 a Lamone, ma abbiamo ad oggi anche un’altra sede a Claro. Proponiamo momenti di ballo per tutte le età, dai bambini ai senior. Mensilmente organizziamo anche una giornata di beneficenza dedicata a portatori di Alzheimer, persone cieche o con altri handicap.

Cosa proponete per le persone più anziane?

Tutte le domeniche organizziamo balli pomeridiani che sono popolari tra i più anziani. Il classico liscio e il ballo da sala, che si ballano in coppia, sono sempre apprezzati ma proponiamo anche la danza terapia, una danza che si balla con pochi movimenti, per poter andare in contro a tutti.

Gli anziani che frequentano i nostri corsi si divertono molto anche con i balli di gruppo coreografici, dove si possono provare vari tipi di tarantelle. Racconta Gino di Paolo.

I benefici fisici della danza

La danza porta con sé molti benefici fisici. Oltre a tenere attiva la cardio circolazione e i muscoli, aiuta a ridurre l’indice delle cadute aumentando l’equilibrio e la flessibilità. Diversi studi hanno constatato ad esempio i benefici della danza nella vita di persone con il Parkinson. Il ballo vince il dolore e ti aiuta a vivere meglio.

Combattere la solitudine con la danza

A livello celebrale praticare la danza è un ottimo stimolo per il cervello, dovendo ascoltare un ritmo musicale e seguire una coreografia. Inoltre il ballo ti stimola a socializzare; ti obbliga ad uscire da te stesso e trovare quell’autostima che ti permetta di approcciarti al prossimo. Per questo motivo la danza è un ottimo rimedio per combattere la solitudine. Sottolinea Gino di Paolo.

A mio parere il cantone potrebbe fare di più per aiutare le persone anziane ad uscire dalla propria solitudine e prevenire la depressione senile. Nella nostra accademia di ballo lavoriamo molto per far rivivere queste persone. Infatti, alcuni nostri ballerini visitano periodicamente le case anziani per esibirsi gratuitamente, con lo scopo di risollevare l’umore e stimolare la mente.

Conclude Gino di Paolo.

Altre
notizie

Iscriviti alla newsletter

Unisciti alla nostra community di BeeCare!
Iscrivendoti gratuitamente alla nostra newsletter, riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica articoli esclusivi e ricchi di informazioni utili.

Scoprirai interviste approfondite con esperti del settore medico, consigli pratici per migliorare la vita quotidiana degli anziani, e le ultime notizie e tendenze relative al benessere degli anziani.

La nostra newsletter è una finestra sul mondo dell’assistenza domiciliare, offrendoti spunti e idee per prenderti cura al meglio dei tuoi cari.