Operatrice in economia domestica: chi è e di cosa si occupa

Spitex BeeCare » Notizie » Operatrice in economia domestica: chi è e di cosa si occupa

Una brava operatrice in economia domestica ha il senso dell’ordine e molta discrezione, oltre ad essere affidabile ed empatica. Indipendenza nel lavoro e talento organizzativo completano il quadro delle principali caratteristiche richieste a questa collaboratrice dedicata alle faccende casalinghe. Il servizio spitex e cure a domicilio di BeeCare è affiancato anche dalle operatrici in economia domestica: Giorgio Davico, responsabile di questo settore in BeeCare, ci spiega meglio questo servizio e chi è e di cosa si occupa l’operatrice in economia domestica.

Di cosa si occupa l’operatrice in economia domestica

Queste figura professionale si occupa di tutte le faccende domestiche, pulizia, stiro e bucato, aiuto per fare la spesa e qualsiasi compito domestico in cui l’utente potrebbe aver bisogno” spiega Giorgio Davico.

Le operatrici in economia domestica di BeeCare hanno senso pratico, ma sono cortesi. Dobbiamo ricordarci sempre che si entra in casa d’altri, quindi in punta di piedi. Cerchiamo persone affidabili e puntuali, con flessibilità di lavoro nei giorni e negli orari, nei limiti del possibile. La capacità empatica verso l’utente è un’altra caratteristica molto importante, sorridendo sempre e accettando di essere corretti su come occuparsi della casa.

La buona costituzione è auspicabile per poter fare i lavori più pesanti, inoltre ci viene spesso chiesto se la persona è in grado di cucinare per lasciare pasti pronti agli anziani. Si tratta di piccole cose, ma importanti, come portare un bicchiere d’acqua o un po’ di tè all’anziano, mentre si passa da una stanza all’altra durante le pulizie. Si tratta quindi di dare attenzione a tutto mentre si è in casa”.

A chi si rivolge il servizio di economia domestica

Spiega Giorgio Davico: “Il nostro servizio si rivolge essenzialmente a due tipologie di utenti: chi non ha le forze per occuparsi da sé della casa, come anziani, donne in gravidanza, neomamme, pazienti operati post ricovero, e chi non ha tempo per occuparsene, come le famiglie molto impegnate.

La maggior parte dei nostri utenti appartiene al primo insieme, anche perché in questo caso è possibile usufruire dell’assicurazione complementare e ottenere un rimborso parziale o totale. Il servizio di economia domestica può essere richiesto per un periodo limitato o continuativo, passando anche da uno all’altro. Molte richieste le riceviamo da parte di figli che si accorgono che i genitori anziani hanno bisogno di aiuto”.

Quanto costa il sevizio di economia domestica

Il servizio di economia domestica di BeeCare costa 34 franchi l’ora, con apertura incarto di 30 franchi più iva, che si paga una volta sola.

Se la persona non piace siamo disponibili a cambiarla senza costi aggiuntivi, così come se l’operatrice abituale è ammalata e non può venire, è cura di BeeCare trovare una sostituta per garantire la continuità del servizio” conclude Giorgio Davico.

“Mettersi nei panni dell’altro e obbedire a quello che viene chiesto”

Chiara Petrina, operatrice in economia domestica di BeeCare, ci racconta com’è il suo lavoro e come lo affronta. “Fare l’operatrice in economia domestica è un lavoro che mi piace tanto, anche se faticoso.

Spesso le famiglie hanno esigenze particolari, ma io sono contenta quando mi chiedono di fare qualcosa. Ci sono case in cui entro e sono già pulite, in altre invece c’è da mettersi le mani nei capelli e in questi casi ho più soddisfazione, perché mi piace mettermi d’impegno e sistemare tutto”.

Oltre che di pulizie, Chiara si occupa anche di accompagnare alcuni anziani a fare la spesa oppure a fare una passeggiata.

Spesso non c’è occasione di scambiare due parole con le famiglie mentre lavoro in casa e sono felice quando capita di potersi dire una parola in più, soprattutto quando accompagno gli anziani a fare una passeggiata. Tutti abbiamo bisogno di qualcuno con cui condividere la vita”.

Quali sono le caratteristiche fondamentali di una buona operatrice in economia domestica?

Per me si tratta essenzialmente di riuscire a mettersi nei panni dell’altro e obbedire a quello che viene chiesto, da fare con tutte le attenzioni come se fosse casa tua. Anche nelle case pulite qualcosa si trova da fare. La seconda cosa importante è avere tatto, non intromettersi mai e rispettare la privacy della famiglia.

La differenza che ho notato con BeeCare è che come sei trattato tu tratti gli altri: noi operatrici siamo accolte e ascoltate, allo stesso modo ci comportiamo con le famiglie per cui lavoriamo”.

Send this to a friend