Yoga per anziani: i benefici sul corpo della “ginnastica dolce”

Spitex BeeCare » Notizie » Yoga per anziani: i benefici sul corpo della “ginnastica dolce”

Ormai è consolidato: lo yoga per gli anziani è una scelta che porta moltissimi benefici.

La prevenzione e la cura per il nostro corpo sono aspetti importantissimi durante la terza età, e lo yoga per anziani è una soluzione semplice ed efficace.

Può essere praticato sia in piedi che da seduti, con l’ausilio di una sedia o no, è un’attività che si adatta a tutte le persone.

Lo yoga migliora l’equilibrio negli anziani

Può capitare di cadere e farsi male, soprattutto andando in là con gli anni, ma con lo yoga gli anziani possono ritrovare una maggior consapevolezza del proprio corpo e di conseguenza una maggiore sicurezza nel vivere la quotidianità.

Un effetto molto benefico lo abbiamo su l’incurvamento della schiena, dolore molto comune tra le persone in età senile.

Grazie a questa pratica possiamo mantenere una schiena più flessibile, andando anche a diminuire il pericolo di assumere posture scorrette in futuro.

Previene ed allevia i dolori cronici tipici della vecchiaia

La sedentarietà che accompagna la vita di molti anziani è spesso fonte di dolori cronici delle ossa.

L’artrite è una di queste, ma la “ginnastica dolce” può prevenire ed alleviare molti di questi dolori.

Grazie a posture (asana nel gergo yoga) che permettono un giusto movimento delle articolazioni e un maggior stiramento dei muscoli, riducendo i dolori derivanti dall’età.

Problematiche tipiche:

  • Artrite
  • Osteoporosi
  • Artrosi
  • Artrite reumatoide

Migliora la circolazione e mantiene il cuore in salute

Cuore e yoga sono una coppia vincente, poiché questa disciplina agisce sul sistema cardiocircolatorio andando a ridurre la pressione, quindi un miglioramento del flusso sanguigno soprattutto verso mani e piedi.

Un altro effetto benefico lo riscontriamo anche nella diminuzione della frequenza cardiaca, perfetto per chi soffre di ipertensione o per chi vuole mantenere dei valori stabili.

Calma i dolori della menopausa

Insicurezza, sbalzi di umore e vampate di calore sono solo alcuni dei fastidi che si possono riscontrare entrando in menopausa, ma grazie allo yoga potrete avere un valido strumento per affrontarla.

Ma attenzione: Soprattutto durante la menopausa alcune posture troppo “vigorose” potrebbero portare ad un effetto controproducente come ad esempio scatenare delle vampate di calore.

Per questo si consiglia di praticare delle posture più “dolci”.

È importante ricordare che bisogna sempre affidarsi ad un professionista per la scelta del percorso yoga più indicato a noi.

Proprio perché c’è un percorso per ognuno di noi.

Consigli importanti per chi vuole cominciare

Questi piccoli accorgimenti sono rivolti a tutti gli anziani che si vogliono avvicinare a questa pratica:

  • Rivolgiti ad un professionista dello yoga per scegliere il percorso più indicato.
  • Ricordati di ascoltare il tuo corpo e non spingerti oltre i tuoi limiti, privilegia gli asana più dolci, con meno torsioni e che non portino un carico eccessivo alla colonna vertebrale.
  • Cerca il più possibile di effettuare movimenti lenti e ricordati di respirare profondamente.
  • Non scoraggiarti se all’inizio non riesci a raggiungere la posizione che desideri, ma concentrati sui movimenti e soprattutto sul ritmo della respirazione.
Send this to a friend