La collaborazione con il Football Club Savosa-Massagno: mettendo la gioventù al centro

FC Savosa-Massagno

Da quest’anno la BeeCare ha intrapreso una partnership con una società sportiva improntata verso i giovani. Essendo operativi in tutto il Ticino, è importante per la nostra azienda stringere collaborazioni con diverse realtà del territorio. Con grande piacere abbiamo intervistato Mayk Senkal, presidente del Football Club Savosa-Massagno, per farci raccontare della sua passione per il calcio e l’accompagnamento dei giovani.

Nella vita Mayk è un insegnante di matematica e fisica presso le scuole professionali e la sua passione per l’insegnamento si intreccia con l’amore per il calcio. “Il benessere degli studenti è la mia priorità e non è un caso che abbia scelto questo percorso. ‘Tu sarai il prossimo presidente’, avevano predetto. E sembrano aver colto nel segno.” racconta Mayk.

Raccontaci della tua storia con il calcio. Da dove è iniziata?

“Ho iniziato da giovane a giocare nel Massagno, che poi fu unito alla società del Savosa nel 1997 diventando l’attuale FC Savosa-Massagno. A 16 anni sono finito in prima squadra. Ero il più piccolo, quello da coccolare e in effetti mi sentivo protetto. Dopo qualche anno sono stato contattato da altre società e con l’incoraggiamento dei miei compagni ho accettato di fare 4-5 anni altrove, ma è stato un periodo che non ho apprezzato a pieno. A 25 anni sono tornato all’ovile e li è riiniziato il divertimento.”

Hai fatto anche esperienze fuori casa?

“Ho allenato 1 anno a Bellinzona, una società faro a livello ticinese. Inoltre, durante quel periodo, mi è stata chiesta assistenza nelle selezioni cantonali, un ruolo che ho continuato a svolgere per diversi anni. Allenare alcuni dei migliori talenti del Ticino è stata per me un esperienza molto interessante. Mi ha fatto crescere molto; ha ampliato la mia visione a livello ticinese aprendomi gli occhi su molti aspetti dello sport che non consideravo.”

La società cresce rimettendo i ragazzi al centro

“Quando ho smesso di fare il giocatore a 32 anni ero già responsabile del settore allievi ma non ancora nel comitato. Era un periodo particolare per la società, contavamo meno di 200 tesserati. Avevamo bisogno di una svolta. Nel 2018 ho assunto la carica di presidente della società e abbiamo sostituito il vecchio comitato. Questo ci ha spinto a fare ancora meglio, rimettendo i ragazzi al centro e partendo proprio dai piccolini. La nostra scuola calcio è esplosa a livello numerico; ad oggi abbiamo oltre 300 tesserati.”

Riscoprire il senso di una squadra

Cosa significa per i ragazzi “far parte di una squadra”?

“Come allenatori cerchiamo sempre di insegnare ai nostri ragazzi alcuni semplici ma sani principi; il calcio non significa diventare un fenomeno, si tratta di fare gruppo, sentirsi parte di una squadra ma anche di una società – sono legami che rimarranno per tutta la vita. È fondamentale ribadirlo, se arriva la vittoria noi siamo contentissimi, ma ci deve essere nel fondo una lealtà tra le varie parti; non c’è vittoria se non c’è educazione e dignità. I commenti razzisti ad esempio sono un fallimento per noi, non sono cose che lasciamo passare inosservate, al contrario prendiamo sempre provvedimenti riprendendo i ragazzi con serietà.”

Come è iniziata la collaborazione con la BeeCare?

“3-4 anni fa abbiamo introdotto la festa di fine anno con tutte le nostre squadre. In un campetto a Massagno, durante 3 giorni, invitiamo tutti i ragazzi con i loro genitori, familiari e amici. Ogni anno è sempre un gran successo! Quale occasione migliore per connetterci con i genitori e con le eventuali nuove aziende che li riguardano direttamente?”

Perché è importante per la vostra società sportiva stringere collaborazioni con altre realtà sul territorio Ticinese?

“Chi ci fa da sponsor crede nei giovani. Molte aziende si sono accostate a noi per sponsorizzare le attività. Un vero sponsor, quello in cui crediamo, mette la gioventù al centro. Alcune società ci hanno sponsorizzato per ottenere guadagni, che è un approccio comprensibile, ma se manca una reale attenzione per i giovani, l’intera operazione perde di significato. Questo ci ha portati a voler cambiare i volti dei nostri sponsor.

A Natale offriamo la pizza a tutti i ragazzi e questo proprio grazie ai nostri sponsor. Questi momenti, come la festa di fine anno, sono molto importanti da dedicare ai ragazzi, momenti che rimangano loro impressi. Tutto questo avviene con il sostegno dei nostri partner. Chi ci da una mano lo fa con il cuore.”

Cosa prevede il futuro per il FC Savosa-Massagno?

“Entrando in carica come presidente, mi sono prefissato diversi obiettivi, tra cui il rinnovo del campo da calcio che attualmente versa in condizioni poco dignitose. Da 3 anni a questa parte si parla seriamente con i 2 comuni per fare questo lavoro. Possiamo ipotizzare che entro 1 anno e mezzo verrà installato un prato sintetico presso il campo di Vira.

Anche il campo Valgersa potrebbe subire una ristrutturazione, adottando un sistema ibrido sintetico-naturale.”

Altre
notizie

Iscriviti alla newsletter

Unisciti alla nostra community di BeeCare!
Iscrivendoti gratuitamente alla nostra newsletter, riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica articoli esclusivi e ricchi di informazioni utili.

Scoprirai interviste approfondite con esperti del settore medico, consigli pratici per migliorare la vita quotidiana degli anziani, e le ultime notizie e tendenze relative al benessere degli anziani.

La nostra newsletter è una finestra sul mondo dell’assistenza domiciliare, offrendoti spunti e idee per prenderti cura al meglio dei tuoi cari.