Le migliori tisane depurative per anziani

Spitex BeeCare » Notizie » Le migliori tisane depurative per anziani

La fitoterapia è un valido coadiuvante per migliorare e contrastare molte patologie, come ad esempio l’uso di tisane depurative migliora la funzionalità del fegato.

Per fitoterapia si intende l’uso delle piante in tutte le forme (estratto secco, estratto fluido e tisana) per contribuire al benessere fisico della persona, sfruttando le proprietà dei principi attivi di origine vegetale.

“Le piante e gli estratti derivati sono utili per mantenere un buono stato di salute, l’importante è non affidarsi a prodotti fai da te mettendo insieme qualche ingrediente per sentito dire, ma rivolgersi sempre a una persona competente che studi una soluzione mirata per un problema specifico” spiega la dottoressa Olivia Carcano Gasperotti, farmacista, erborista e terapista complementare a Lugano.

Miglior tisana depurativa e disintossicante per il fegato

Le tisane depurative e detox assunte durante il cambio di stagione sono utili per tutti, non soltanto per gli anziani. Quali erbe è meglio utilizzare?

“Sicuramente tarassaco, carciofo, ortica e cicoria sono dei buoni ingredienti, da mixare secondo il consiglio del terapista, in quanto erbe amare che agiscono come depurativo per il fegato e per i reni. Il tarassaco in particolare è molto indicato per le persone anziane dal momento che ha proprietà drenanti, quindi aiuta ad eliminare i liquidi, ma non elimina i sali minerali” continua la specialista.

“Focalizzandosi sulle problematiche epatiche è invece il carciofo ad agire come miglior depurativo per il fegato, inoltre favorisce anche la digestione. Dal momento che la tisana è molto amara, spesso si usano gli estratti secchi”.

Il carciofo può naturalmente anche essere servito in tavola, ma l’uso corrente nella dieta non sostituisce una fitoterapia mirata.

“Anche la cicoria, un vegetale della tradizione popolare che viene solitamente mangiato in insalata, è una pianta depurativa e drenante che sgonfia molto, dal gusto gradevole come tisana”.

L’ortica, depurativa e remineralizzante, è buona non soltanto nel risotto, ma costituisce un componente valido per le tisane depurative indicate per anziani. “L’ortica è ricca di sali minerali – spiega Olivia Carcano Gasperotti – viene usata anche in alimentazione, ed è un buon digestivo e diuretico.

Grazie alle sue proprietà detossinanti l’ortica agevola l’eliminazione delle scorie che possono dare infiammazioni, come artrite, reumatismi e calcoli renali”.

Per finire la gramigna, buon drenante e depurativo che permette di eliminare le scorie attraverso le urine. “La gramigna è una pianta attiva a livello urinario, ottima per problemi di cistite e infezioni alle vie urinarie”.

Tisane per anziani, quali sono le migliori

Per rendere gradevole una tisana, gli ingredienti con proprietà depurativa possono essere accostati ad altre piante, come racconta la terapista complementare luganese:

un mix di piante rinfrescante comprende anche la malva, che viene spesso aggiunta ai depurativi per anziani per le proprietà disinfiammanti e lenitive”.

Una buona tisana può essere composta da gramigna, cicoria, malva e tarassaco.

Anche il rafano come il carciofo è un ottimo depurativo per il fegato e può essere utilizzato anche come succo”. Non solo tisane detox, la fitoterapia può essere molto utile anche per contrastare anemia, debolezza e inappetenza, sintomi che talvolta si presentano negli anziani.

Inoltre ansia, insonnia e tono dell’umore vengono spesso migliorati grazie all’uso di medicamenti vegetali.

Per ansia e insonnia ad esempio sono consigliati camomilla, tiglio e malva oppure il fieno greco è di notevole sostegno all’inappetenza, infatti si tratta di una pianta molto ricca di sali minerali e principi attivi che stimolano la fame” conclude la dottoressa Olivia Carcano Gasperotti, farmacista, erborista e terapista complementare a Lugano.

Per informazioni olivia.carcano@bluewin.ch

Web marketing Svizzera - Latitude 46 -
Web marketing Svizzera - Latitude 46 -
Send this to a friend